Genoa – F. C. INTER : 0 – 4 (15' & 81' Gagliardini, 40' Icardi rig, 54' Perisic)

 

 

APRE GAGLIA, ROMERO ROSSO - Spalletti ritrova Icardi titolare, alle sue spalle Nainggolan  Prandelli sceglie Sanabria e Kouame di punta. Partita equilibrata in avvio, primo squillo con Nainggolan da lontano, blocca Radu centralmente. Ma al 15’ l’Inter è già avanti, Politano avvia una bella azione sul lato sinistro che porta Asamoah al cross per l’inserimento a centro area di Gagliardini: 0-1. Al 20’ i nerazzurri possono raddoppiare quando  Nainggolan   smarca  Icardi solo davanti al portiere, diagonale che si stampa sul palo. Già al 38’ la partita appare finita , D’Ambrosio lancia Icardi in area,   Romero lo trattiene e Mariani non ha dubbi: rigore ed espulsione. Proprio l’argentino si presenta dal dischetto e trasforma il raddoppio, per lui un ritorno alla rete dopo 107 giorni. A fine primo tempo l’Inter è saldamente avanti e con un uomo in più. 

 

POKER - La ripresa non ha molto da offrire , la partita è in ghiaccio per l’Inter che deve solo amministrare il risultato e, se possibile, ampliare ancora il gap. Ci riesce quasi subito, al 54’, grazie a  Icardi  che imbuca un buon pallone che  Perisic davanti al portiere non spreca: 0-3. Il Genoa non ha la forza e gli uomini per reagire, l’Inter sapientemente addormenta il match e Spalletti concede riposo anticipato a Brozovic, al suo posto Joao Mario. Al 74’ Radu fa vedere le proprie doti atletiche e toglie dal sette una staffilata di Politano  da fuori area, mentre al 79’ deve intervenire in uscita bassa su incursione di Icardi. C’è aria di poker, arriva all’80’ con Gagliardini che stacca di testa da corner, Radu para ma è tardi, la palla è entrata: 0-4. Non c’è altro da segnalare, i nerazzurri si riprendono dopo la sconfitta con la Lazio e volano a più 4 sul Milan. 

Genoa (4-4-2): Radu; Pedro Pereira, Romero, Zukanovic, Pezzella; Sturaro (20'st Bessa), Radovanovic (36'st Mazzitelli), Rolon, Lerager; Sanabria (41'pt Biraschi), Kouame. 
In panchina: Marchetti, Jandrei, Gunter, Lapadula, Pandev, Lazovic, Lakicevic, Favilli, Veloso.
Allenatore: Prandelli. 

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Asamoah; Gagliardini, Brozovic (21'st Joao Mario); Politano (28'st Borja Valero), Nainggolan, Perisic; Icardi (35'st Keita). 
In panchina: Padelli, Vecino, Ranocchia, Cedric, Dalbert, Colidio, Salcedo, Candreva.
Allenatore: Spalletti. 
Arbitro: Mariani di Aprilia. 
Reti: 15'pt e 36'st Gagliardini, 40'pt Icardi (rig), 9'st Perisic. 
Note - Espulso al 39'pt Romero per fallo su chiara occasione da gol. 
Ammoniti: Lerager, Zukanovic e Asamoah.

www.quotidiano.net